DEEP PURPLE

deep_purple_in_2004

I Deep Purple nascono nel marzo del 1968, dall’incontro tra il chitarrista Ritchie Blackmore, il tastierista Jon Lord e il bassista Nick Simper. La band si completa con l’arrivo del cantante Rod Evans, e del batterista Ian Paice il quale lascia sbalorditi Lord e Blackmore che lo prendono nel gruppo ancora prima delle prove vere e proprie!!!

La scelta del nome è molto curiosa, in quanto il gruppo aveva, all’ingresso dello studio, una lavagna sulla quale ogni componente lasciava scritto qualcosa anche frasi varie, idee. Quando un giorno Ritchie scrisse il nome “Deep Purple“, così per gioco, ricordandosi un titolo di una canzone che gli cantava sempre la nonna.

Con questa formazione i Deep Purple incideranno tre dischi che non avranno molto successo. Successivamente iniziarono i primi dissapori all’interno del gruppo per via delle limitate capacità tecniche di Simper ed Evans,mandati via e sostituiti dal bassista Roger Glover e dal cantante Ian Gillan.

Stabilito il gruppo, usciranno ben quattro lavori in studio destinati a cambiare il corso della musica e un live album che ancora oggi resta insuperato “Made in Japan” che a distanza di anni è una pietra miliare.

Altro album è “In Rock” che già nel titolo e nella celeberrima immagine di copertina che vede i cinque volti dei musicisti scolpiti nella roccia, rappresenta una dichiarazione d’intenti: infatti c’è Heavy Metal di “Speed King” e la malinconica “Child in Time“.

I Deep Purple puntano esclusivamente sulla musica senza ricorrere a trovate sceniche e con il singolo “Black Night” spopolano nelle classifiche inglesi.  A meno di un anno di distanza esce “Fireball” considerato sottotono rispetto al precedente ma che invece verrà considerato il migliore da Ian Gillan.

Machine Head” del 1972 presenta quelli che sono i tratti caratteristici di tutta l’opera dei Deep Purple. La band  inciderà “Who Do We Think We Are” a Roma nel febbraio del 1973.

Gillan per problemi con Blackmore decide di andarsene e dedicarsi ad una carriera solista, seguito successivamente da Roger Glover.  Prenderanno il loro posto, David Coverdale e Glenn Hughes. Registreranno insieme l’album “Burn” e “Stormbringer“.

Nonostante il successo Blackmore abbandona la band sostituito da Tommy Bolin, la cui dipendenza dall’eroina costerà cara ai Deep Purple.

Dopo l’uscita di “Come Taste The Band” i Deep Purple si scioglieranno. Soltanto nel 1984, il gruppo si ritrova realizzando “Perfect Strangers“. Nel 1993 i Deep Purple incisero “The Battle Rages On“con Blackmore che lascerà la band durante il tour di supporto al disco. A rimpiazzarlo c’è Steve Morse.

La band continuerà ad aver successo per il resto degli anni novanta. Nel 1996 esce l’album “Purpendicular“. Nel 2002 invece Jon Lord annunciò l’abbandono del gruppo per  dedicarsi ad alcuni progetti personali. Venne sostituito da Don Airey che portò il gruppo ad incidere nel 2005 “Rapture Of Deep Purple“.

La formazione attuale comprende

Ian Gillan – voce

Steve Morse – chitarra

Roger Glover – basso

Ian Paice – batteria

Don Airey – tastiere

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: