IRON MAIDEN – THE NUMBER OF THE BEAST 1982

iron-maiden-the-number-of-the-beast-1

The  Number Of  The Beast” è uno dei dischi migliori e più influenti del filone heavy metal.

Quando viene pubblicato nel 1982, l’album suscita alcune controversie. Iniziano a circolare voci sempre più insistenti circa fatti inspiegabili: luci che si accendono e spengono da sole, strani rumori, presenza sataniche.

Le voci di satanismo, comunque, giovano all’album e gli donano un’aura di mistero. Le canzoni dell’album, però, non suonano né oltraggiose né sfrontate. E’ evidente che le voci di satanismo che hanno circondato il disco non sarebbero esistite se esso non fosse realmente pieno zeppo di testi cupi e di immagini violente.

Con le brillanti canzoni di “The Number Of The Beast“, gli Iron Maiden sono riusciti a mettere in musica le fantasie dell’orrore, dando loro forma ora realistica ora fumettistica. Hanno dato un volto musicale alla paura, senza omettere anche giudizi morali.

Vorrei soffermarmi singolarmente sulle canzoni che caratterizzano la bellezza dell’album…

 

Tracce:

  1. Invaders (Harris) – 3:22
  2. Children Of The Damned (Harris) – 4:33
  3. The Prisoner (Harris/Smith) – 6:00
  4. 22 Acacia Avenue (Harris/Smith) – 6:34
  5. The Number of the Beast (Harris) – 4:49
  6. Run to the Hills (Harris) – 3:50
  7. Gangland (Smith/Burr) – 3:47
  8. Hallowed Be Thy Name (Harris) – 7:10
  9. Total Eclipse (Harris/Murray/Burr) – 4:28 (versione 1998)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: