Archive for the AOR Category

BON JOVI – I WANT YOU (Keep The Faith)

Posted in Bon Jovi with tags , on 19 maggio 2009 by blackout87

jon_bon_jovi

Ti voglio

L’ultima volta che la vidi

Era la notte che disse addio

Disse: “l’amore è uno sconosciuto

Che passa e se ne va”

Raccoglieva le sue cose

Senza guardarmi negli occhi

Ma riuscii a vedere una lacrima

Scenderle sul viso

Mentre tutti e due facevamo di tutto per

Non piangere, lei disse

 

Non ho mai voluto le stelle

Non ho mai cercato la luna

Mi piacciono dove stanno

Quel che volevo eri tu

Così, caro, voltati

Perché non reggo la verità

Tutto quel che provo a dirti

E’ che quel che volevo eri tu

 

Mi sono sforzato di ricordare

Dove, quando, come, perché l’amore si è dissolto

Ho provato ad annegarmi nella tristezza

Ma il whisky ripeteva il tuo nome

 

Ti ho comprato auto di lusso e anelli di

Diamanti

Tutte le cose che si possono comprare

E servi che ti dipingessero il cielo di blu

E ho lavorato duro sette giorni su

sette e ho costruito fortezza per custodirci

il tuo cuore

se potessi ti regalerei queste

parole

 

Non ho mai voluto le stelle

Non ho mai cercato la luna

Mi piacciono dove stanno

Quel che volevo eri tu

Così, caro, voltati

Perché non reggo la verità

Tutto quel che provo a dirti

E’ che quel che volevo eri tu

 

Forse ti ho costruito una casa dei sogni

Ma mai ho pensati che tu fossi sola

Ho riempito la festa di gente

Ma mai ho dato un nome alla nostra casa

Ho solo la mia chitarra, questi accordi e la

Verità

Ho solo la mia chitarra…ma voglio solo

te

BON JOVI – DRY COUNTY (Keep The Faith)

Posted in Bon Jovi with tags , , on 19 maggio 2009 by blackout87

 

Provincia in malora

Oltre il confine trasformano

L’acqua in vino

Qualcuno dice che è il sangue del diavolo

Quello che spremono dall’uva

Qualcuno dice che è una salvezza

In questi tempi duri e disperati

Per me aiuta a dimenticare

Che siamo nati solo per morire

 

Sono arrivato qui come tanti

A cercare una vita migliore

Per trovarmi un posto facile

E sentirmi vivo

Lo so che il buono non viene via facile

E le cose buone hanno bisogno di tempo

Ho fatto il mio letto e mi sono coricato

Morirci è un crimine

 

Non puoi fare altro che arricchirti

Dove le strade sono lastricate d’oro

Dicono che i pozzi di petrolio qui

Succhiano profondo

Come da nessun’altra parte

Ho impacchettato mia moglie e mio

Figlio

Li ho lasciati a casa e sono venuto via

 

Ora non c’è nulla in questi pozzi

Solo fantasmi

Il petrolio è finito

I solidi sono finiti

Il lavoro è finito

Eppure stiamo ancora qui

 

In questa provincia in malora

Nuotano nella sabbia

Pregano che un po’ d’acqua santa

Ci lavi via i peccati dalle mani

Qui nella provincia in malora

La promessa si è prosciugata

Qui nessuno piange

E nessuno ne uscirà vivo

 

Nel santo nome di Gesù

Ho sentito un prete dire

Che siamo figli di Dio

E che lui tornerà un giorno

Ho sperato che capisse qualcosa

Mentre beveva il vino dal

Calice

Non mi sentivo granché in forma

Mentre uscivo a notte fatta

 

Ho maledetto il cielo perché si aprisse

Ho mendicato pioggia alle nuvole

Ho chiesto a Dio la pioggia

Per questo fuoco nelle mie vene

Avevo come l’anima in fiamme

E guardavo le fiamme

Tutti i miei sogni in fumo

E il mio futuro spazzato via

 

Il petrolio è finito

I soldi sono finiti

Il lavoro è finito

Eppure stiamo ancora qui

 

In questa provincia in malora

Nuotano nella sabbia

Pregano che un po’ d’acqua santa

Ci lavi via i peccati dalle mani

Qui nella provincia in malora

La promessa si è prosciugata

Qui nessuno piange

E nessuno ne uscirà vivo

 

Gli uomini passano la vita

A pregare aspettando il grande compenso

Ma a volte il compenso

Ti fa sentire come

Una puttana

Se potessi scegliere come morire

Direi pistola o coltello

L’altro modo è troppo

Doloroso

Notte dopo notte dopo notte

 

In questa provincia in malora

Nuotano nella sabbia

Pregano che un po’ d’acqua santa

Ci lavi via i peccati dalle mani

Qui nella provincia in malora

La promessa si è prosciugata

Qui nessuno piange

E nessuno ne uscirà vivo

 

 

 

BON JOVI – BED OF ROSES (Keep The Faith)

Posted in Bon Jovi with tags , , , on 14 maggio 2009 by blackout87

 

 

Sitting here wasted and wounded at this

Old piano

Trying hard to capture the moment this

morning I don’t know

‘Cause a bottle of vodka is still lodged in my head

And some blond gave me nightmares

I think that she’s still in my bed

As I dream about movies

They won’t make of me when I’m dead

 

With an ironclad first I wake up

And French kiss the morning

While some marching band keeps

Its own beat in my head

While we’re talking

About love and the truth and what you

Mean to me

And the truth is baby you’re all that I

Need

 

I want to lay you down on a bed of roses

For tonite I sleep on a bed of nail

I want to be just as close as the Holy

Ghost is

And lay you down on a bed of roses

 

We I’m so far away

That each step that I takes is on my way

Home

A king’ ransom in dimes I’d give each

Night

Just to see through this payphone

Still I run out of time

Or it’d hard to get through

Till the bird on the wire flies me back to

You

I’ll just close my eyes and whisper,

Baby blind love is true

 

I want to lay you down on a bed of roses

For tonite I sleep on a bed of nail

I want to be just as close as the Holy

Ghost is

And lay you down on a bed of roses

 

The hotel bar hangover whiskey’s gone

Dry

The barkeeper’s wig’s crooked

And she’s giving me the eye

I might have said yeah

But I laughed so hard I think I died

 

When you close your eyes

Know I’ll be thinking about you

While my mistress she calls me

To stand in her spotlight again

Tonite I won’t be alone

But you know that don’t

Mean I’m not lonely I’ve got nothing to

Prove

For it’s you that I’d die to

Defend

 

 

I want to lay you down on a bed of roses

For tonite I sleep on a bed of nail

I want to be just as close as the Holy

Ghost is

And lay you down on a bed of roses

 

 

Letto di rose 

Seduto q questo vecchio paino, distrutto e

Ferito

Invano mi sforzo di realizzare a che punto

è il mattino

Una bottiglia di vodka mi riempe ancora

La testa

E una bionda mi ha fatto impazzire

Penso sia ancora nel mio letto

Ho la testa nel film su di me

Che non faranno mai quando moriò

 

Mi alzo con la testa pesante

E slinguo il mattino

Mentre una banda giù in strada

Mi martella la testa

Mentre parliamo

Delle cose in cui voglio

Credere

Dell’amore, della verità, di quello

Che sei per me

E la verità, bimba, è che ho solo bisogno

Di te

 

Vorrei coricarti su un letto di rose

Perché stanotte io dormo su un letto di

Spine

Vorrei esserti vicino come lo Spirito

Santo

E coricarti su un letto di rose

 

Sono così lontano

Che ogni passo è verso

Casa

Ogni notte compro il mondo in

Spiccioli

Per viaggiare con questo telefono a gettoni

Il tempo scade sempre

O è difficile prendere la linea

Sinché l’uccellino sui fili mi riporta da

Te

Chiuderò gli occhi e dirò piano:

Bimba l’amore cieco è vero amore

 

Vorrei coricarti su un letto di rose

Perché stanotte io dormo su un letto di

Spine

Vorrei esserti vicino come lo Spirito

Santo

E coricarti su un letto di rose

 

Al bar dell’hotel gli avanzi di whisky sono

Finiti

La parrucca della barista si increspa

E lei mi fa l’occhiolino

Mi sa che ho detto di

Ma ridevo forte da morire

 

Quando chiudi gli occhi

Sappi che ti penserò

Mentre la mia padrona mi chiama

Perché torni da lei

Stanotte sarò solo

 E sai che questo non vuol dire

Che non mi senta solo, non ho niente da

Provare

Perché sei tu quella che morirei per

Difendere

 

Vorrei coricarti su un letto di rose

Perché stanotte io dormo su un letto di

Spine

Vorrei esserti vicino come lo Spirito

Santo

E coricarti su un letto di rose

 

BON JOVI – KEEP THE FAITH 1992

Posted in Bon Jovi with tags , , on 13 maggio 2009 by blackout87

KeepTheFaith

I Bob Jovi vogliono provare che una grande, classica formazione rock può essere ancora concorrenziale nell’era del rock alternativo e il programmatico album “Keep The Faith” riesce sostanzialmente nello scopo.

Sette milioni di copie vendute nel mondo, anche se solo due sul mercato americano, costituiscono ancora un consuntivo da superstar. Brani come “I Believe” e soprattutto “Keep The Faith” aprono inoltre l’album con rinnovato vigore, grazie alla produzione ruggente ed efficace offerta da Bob Rock, passato dalle esperienze con Fairbairn in “Slippery” e “New Jersey” all’affermazione individuale, specie con l’album dei Metallica e con Coverdale/Page.

Bed Of Roses”: è una canzone incantevole, non si può dire altro,sicuramente una delle canzoni più belle del gruppo.

Con “If I Was Your Mother” l’album raggiunge il suo picco di massima durezza facendo intravedere i Bon Jovi del tempo andato.

Un capitolo a parte meriterebbe “Dry County”, 10 minuti di grande musica e una parte centrale che  grazie al talento particolare di Sambora oltre all’ottima interpretazione canora del leader della band, fa sì che questo pezzo rimanga nella storia.

I Believe

Keep The Faith

I’ll Sleep When I’m Dead

In These Arms

Bed Of Roses

If I Was Your Mother

Dry County

Woman In Love

Fear

I Want You

Blame It On The Love Of Rock And Roll

Little Bit Of Soul

BON JOVI – I’D DIE FOR YOU

Posted in Bon Jovi with tags , on 23 aprile 2009 by blackout87

I’d Die For You” è l’ottava canzone dell’album “Slippery When Wet” dei Bon Jovi. Tutte le tracce dell’album sono significative e comunicative, ma questa è quella che, quando ascolto il disco, mi coinvolge maggiormente. Anche se possono essere frasi quasi scontate: “I’d die for you, I’d cry for you, I’d do anything, I’d lie for you” insieme al ritmo musicale danno un’intensità unica.

If you could see inside my heart
Then you would understand
I’d never mean to hurt you
Baby I’m not that kind of man

I might not say I’m sorry
Yeah, I might talk tough sometimes
And I might forget the little things
Or keep you hanging on the line

In a world that don’t know Romeo and Juliet
Boy meets girl and promises we can’t forget
We are cast from Eden’s gate with no regrets
Into the fire we cry

[Chorus:]
I’d die for you
I’d cry for you
I’d do anything
I’d lie for you
You know it’s true
Baby I’d die for you
I’d die for you
I’d cry for you
If it came right down to me and you
You know it’s true, Baby I’d die for you

I might not be a savior
And I’ll never be a king
I might not send you roses
Or buy you diamond rings

But if I could see inside you
Maybe I’d know just who we are
‘Cause our love is like a hunger
Without it we would starve

In a world that don’t know Romeo and Juliet
Boy meets girl and promises we can’t forget
We are cast from Eden’s gate with no regrets
Into the fire we cry

[Chorus]

[Thanks to Jenna for correcting these lyrics]

 

Per te morirei

Se tu potessi guardare nel mio cuore
Allora capiresti
Che non ti farei mai del male
Piccola, non sono fatto così

Forse non ti chiedo mai scusa
E a volte magari, faccio il duro
Posso dimenticarmi certe cose
O tenerti appesa a un filo

In un mondo che non sa nulla di Romeo e Giulietta
Ragazzo incontra ragazza e promesse da non dimenticare

Siamo stati scacciati dal Paradiso senza esitazioni
Nel fuoco piangiamo

Per te morirei
Per te piangerei
Farei qualunque cosa
Per te mentirei
Sai che è vero
Piccola, per te morirei
Per te morirei
Per te piangerei
Se dovessi scegliere
E sai che è vero, baby per te morirei

Forse non sono un messia
E non sarò mai un re
Magari non ti mando mazzi di rose
O non ti compro anelli di diamanti

Ma se potessi guardarti dentro
Forse capirei chi siamo
Perchè il nostro amore è una passione
Se non l’avessimo moriremmo

In un mondo che non sa nulla di Romeo e Giulietta
Ragazzo incontra ragazza e promesse da non dimenticare

Siamo stati scacciati dal Paradiso senza esitazioni
Nel fuoco piangiamo

Per te morirei
Per te piangerei
Farei qualunque cosa
Per te mentirei
Sai che è vero
Piccola, per te morirei
Per te morirei
Per te piangerei
Se dovessi scegliere
E sai che è vero Amore, per te morirei

BON JOVI – LIVIN’ ON A PRAYER

Posted in Bon Jovi with tags , on 22 aprile 2009 by blackout87

Livin’ On A Prayer” è la terza traccia dell’album “Slippery When Wet” dei Bon Jovi. E’ il pezzo più importante dell’album, del quale è stato anche tratto un singolo che fu il più venduto degli anni ’80. Un curiosità sta nel fatto che nella canzone compaiono due personaggi: Tommy e Gina che ritorneranno nelle varie canzoni successive.

 

Once upon a time
Not so long ago
Tommy used to work on the docks
Union’s been on strike
He’s down on his luck…it’s tough, so tough
Gina works the diner all day
Working for her man, she brings home her pay
For love – for love

She says: We’ve got to hold on to what we’ve got
It doesn’t make a difference
If we make it or not
We’ve got each other and that’s a lot
For love – we’ll give it a shot

Ohh We’re half way there
Woah Livin’ on a prayer
Take my hand and we’ll make it – I swear
Livin’ on a prayer

Tommy’s got his six string in hock
Now he’s holding in what he used
To make it talk – so tough, it’s tough
Gina dreams of running away
When she cries in the night
Tommy whispers: Baby it’s okay, someday

We’ve got to hold on to what we’ve got
‘Cause it doesn’t make a difference
If we make it or not
We’ve got each other and that’s a lot
For love – we’ll give it a shot

Ohh We’re half way there
Woah Livin’ on a prayer
Take my hand and we’ll make it – I swear
Livin’ on a prayer
Livin’ on a prayer

We’ve got to hold on ready or not
You live for the fight when thats all that you’ve got

Ohh We’re half way there
Woah Livin’ on a prayer
Take my hand and we’ll make it – I swear
Woah Livin’ on a prayer
(Repeat to fade)

 

 

Vivere di speranza

Tanto tempo fa
Qualche tempo addietro
Tommy lavorava al porto
Il sindacato era in sciopero
Le cose gli vanno male…e’ dura, così dura
Gina lavora al ristorante tutto il giorno
Lavora per il suo uomo, porta a casa i soldi
Per amore- per Amore

E dice: non dobbiamo perdere cio’ che abbiamo
Perche’ non ha importanza
Se ce la facciamo o no
Stiamo assieme e non e’ poco
Per amore- dobbiamo provare

Ci siamo quasi
Viviamo di speranza
Prendi la mia mano e vedrai che ce la faremo- Te lo prometto
Vivendo di speranza

Tommy ha la chitarra in pegno
E ora si tiene dentro cio’ che
La faceva cantare- e’ così difficile, così difficile
Gina sogna di scappare
Di notte quando piange
Tommy le sussurra: Amore, non ti preoccupare, vedrai

Non dobbiamo lasciar morire cio’ che abbiamo
Perche’ non ha importanza
Se ce la facciamo o no
Stiamo assieme e non e’ poco
Per amore- dobbiamo provare

Ci siamo quasi
Viviamo di speranza
Prendi la mia mano e ce la faremo- Te lo prometto
Vivendo di speranza

Dobbiamo tenere duro, anche se non siamo pronti
Vivi per lottare, se non hai altro

Ci siamo quasi
viviamo di speranza
Prendi la mia mano e ce la faremo- Te lo prometto
Vivendo di speranza

BON JOVI – YOU GIVE LOVE A BAD NAME

Posted in Bon Jovi with tags , on 22 aprile 2009 by blackout87

You Give Love A Bad Name” è la seconda canzone dell’album “Slippery When Wet” del 1986 dei Bon Jovi di cui ne è stato tratto il primo singolo estratto. Una curiosità sta nel fatto che la canzone, abbastanza famosa e orecchiabile è stata inserita nel videogiochi della serie “Guitar Hero“.

Shot through the heart and you’re to blame
Darling you give love, a bad name

FUCK YOU

angel’s smile is what you sell
Promise me heaven, then put me through hell
Chains of love, got a hold on me
passion’s a prison, you can’t break free

Whoa!
You’re a loaded gun
Yeah, whoa…
There’s nowhere to run
No one can save you
the damage is done

Shot through the heart
And you’re to blame
You give love a bad name
I play my part and you play your games
You give love a bad name
You give love a bad name (name)

You paint that smile on your lips
Blood red nails on your fingertips
A school boy’s dream, you act so shy
Your very first kiss was your first kiss goodbye

Whoa!
You’re a loaded gun
Whoa…
There’s nowhere to run
No one can save me
The damage is done

Shot through the heart
And you’re to blame
Darling You give love a bad name
I play my part and you play your games
You give love a bad name
You give love…

Shot through the heart
And you’re to blame
Darling you give love a bad name
I play my part and you play your games
You give love a bad name

Shot through the heart
And you’re to blame
you give love a bad name
I play my part and you play your games
You give love a bad name
Shot through the heart
And you’re to blame
you give love a bad name
I play my part and you play your games
You give love a bad name

 

Fai fare una brutta figura all’amore

Cio’ che vendi e’ un sorriso d’angelo
Mi prometti il paradiso,ma mi fai patire l’inferno
Sono incatenato dall’amore
Quando la passione e’ prigione,non te ne puoi liberare

Sei come una pistola carica
Non c’e’ posto dove nascondersi
Nessuno mi puo’ salvare
Hai gia’ fatto troppi danni

Colpito al cuore
Ed e’ colpa tua
Fai fare una brutta figura all’amore
Faccio la mia parte e tu i tuoi giochini
Fai fare una brutta figura all’amore
Fai fare una brutta figura all’amore

Ti pitturi il sorriso sulle labbra
Unghie rosso fuoco sulla punta delle dita
Il sogno di ogni scolaretto,sembri cosi timida
Il tuo primo bacio e’ stato anche il tuo primo addio

Sei come un fucile carico
Non c’e’ posto dove nascondersi
Nessuno mi puo’ salvare
Hai gia’ fatto troppi danni

Colpito al cuore
Ed e’ colpa tua
Fai fare una brutta figura all’amore
Faccio la mia parte e tu i tuoi giochini
Fai fare una brutta figura all’amore