Archivio per news of the world

CAMPIONI DEL MONDO: QUEEN – NEWS OF THE WORLD 1977

Posted in Queen with tags , , , on 3 giugno 2009 by blackout87

News Of The World

La sesta prova dei Queen a 33 giri contiene un evidente cambio di registro. La loro musica diventa molto più immediata di quanto non lo fosse stata in “A Night At The Opera” e “A Day At The Races”, in cui arrangiamenti sontuosi e impeti corali erano all’ordine del giorno. La prova maggiormente visibile di questa “correzione di rotta” è costituita dai due brani che aprono l’album. “We Will Rock You” e “We Are The Champions” svelano, sin dal primo ascolto, la loro identità di “inni” dall’indiscutibile adeguatezza a sottolineare imprese sportive, tanta è l’energia in essi racchiusa.

Non a caso centinaia di giornalisti televisivi nel mondo li adotteranno come commento musicale per le gesta dei campioni di turno. Con “News Of The World”, registrato nella seconda metà del 1977 e seguito da un tour degli Stati Uniti protrattosi sino alla fine dell’anno, l’”Armata” strizza pure l’occhiolino a generi fino ad allora scarsamente privilegiati. “Fight From The Inside” di Roger Taylor è infatti intrisa di ridondanze funky. Certo, è ben poco rispetto alla “tegola” disco che cadrà sulla testa del quartetto nel giro di qualche anno, ma basta per riconoscervi l’ennesimo segnale di cambiamento. Forse è anche per il disorientamento creato nei fan che, a differenza dei due album che lo avevano preceduto, “News Of The World” non arriverà al numero uno della classifica britannica dei 33giri, ma si fermerà al quarto posto.

Le cose andranno leggermente meglio negli Stati Uniti, con una posizione in più e trentasei settimane nella chart. Risultato analogo in Giappone e, tanto per sottolineare ancora una volta l’eterogeneità dei gusti del pubblico in uno stesso continente, gradino più alto del podio in Olanda, paese in cui i Queen conoscevano già da qualche tempo una discreta popolarità.

Il sesto album della band di Freddie Mercury, in Italia non sarà certo un successo di portata epocale: sedicesimo posto e appena sette settimane di permanenza in classifica.

Scarso l’interesse o scarsa la capacità del pubblico di riconoscere la buona musica?Chissà.

Annunci