Archivio per YNGWIE MALMSTEEN

YNGWIE MALMSTEEN

Posted in GUITAR HEROES with tags , , on 13 settembre 2009 by blackout87

yngwie-malmsteen

 

Pochi sono i musicisti in possesso di un suono e di uno stile così unici da essere riconoscibili alla prima nota. Il tono, il vibrato e la tecnica del picking sono stati, e sono, fonte d’ispirazione per un paio di generazioni di aspiranti “guitar heroes” non solo affiliati alla “Shred music”.

La sua filosofia è semplice, riassumibile nella frase prima suona, poi parla. “Lo è sempre stato. Credo più ai fatti che alle parole. E la musica sono i miei fatti”. Fatto espressi attraverso una Stratocaster ormai indissolubilmente legata a Yngwie. Uomo immagine Fender, un modello a suo nome e una collaborazione fattiva e continuativa con lo staff della premiata ditta fondata nel lontano 1939 da Leo Fender, Johann Yngwie Lannerback, ribattezzatosi Malmsteen, già a cinque anni imbraccia una vecchia acustica dimostrando subito una certa dimestichezza con lo strumento.

Ma l’episodio chiave, destinato a cambiargli la vita, è di due anni più tardi. “era scomparso Jimi Hendrix e la televisione mandò in onda un lungo servizio su di lui. Rimasi come fulminato: iniziai a suonare il giorno in cui Jimi morì”. Quasi facendo intendere un ideale passaggio di consegne.

Ma non è uno sbruffone, Yngwie. Solo uno che si attiene ai fatti. La madre inoltre possiede una discreta raccolta di dischi di musica classica e la sorella suona il flauto: va da sé che la musica dotta rivestirà un ruolo importante nella formazione artistica.

Ho sempre cercato di fondere questi due mondi,solo in apparenza lontani.  In fondo , quei compositori non sono forse stati le prime rockstar?” E a proposito di passioni… “Sono un supertifoso della Ferrari. Ne possiedo alcune e seguo la Formula 1 come gli americano il baseball. Guidare uno di quei bolidi dà la stessa emozione di un solo di chitarra”.

(Paolo Battigelli – Guitar Heroes)